ALCUNI RACCONTI SU TINGARD

Andare in basso

ALCUNI RACCONTI SU TINGARD

Messaggio Da muriel il Mar Set 07, 2010 9:20 am

Il sole rosso del crepuscolo avvolgeva la foresta di ombre spettrali.
In una radura protetta alla vista dalle fronde degli abeti secolari vi era un altare di pietra grigia, rudemente scolpito con scene di guerra e sacrifici. Una donna stava accovacciata in ginocchio ai piedi dell’altare le palme delle mani posate sulla fredda pietra, il volto seminascosto da lunghi capelli rossi, distorto per la concentrazione.

La mente della donna vagava frenetica tra i ricordi delle passate giornate. La battaglia era stata violenta, anche più del previsto, le perdite erano state molte. Aveva visto ogni cosa dall’alto della collina, al limitare della foresta sacra; i suoi occhi non avevano mai deviato dalla grande valle, dove per due giorni e due notti si era svolta la battaglia. Poi era venuta una nuova alba e il primo giorno di calma. Per un intera giornata la donna aveva atteso un segno dal suo dio, inginocchiata, con le palme protese all’altare; per un giorno intero non aveva ottenuto risposta.

L’esercito era stato valoroso, come sempre, e forte e compatto. I cani di Fasgalea, però si erano dimostrati all’altezza della sfida, seppur menomati dall’attacco improvvisamente subito. Per due giorni hanno difeso i loro confini, senza vacillare logorando entrambi gli eserciti, costretti a combattere in un misero lembo di terra. Per i Tingardiani non era facile combattere allo scoperto. Gente di bosco, la loro forza è nelle barriere naturali, Fasgalea è un popolo di cavalieri e guerrieri corazzati in armatura. Ma Tingard ha dalla sua parte l’ingegno e con trappole e sotterfugi l’esercito è riuscito, in un primo momento a strappare posizioni, anche se esigue. Poi però gli uomini di Fasgalea hanno ricompattato i ranghi e le posizioni vinte sono state perse con gli interessi. Ora entrambi gli eserciti sostano nei loro accampamenti, leccandosi le ferite, aspettando un nuovo attacco. E la donna, la sacerdotessa, chiede spiegazioni al suo dio, implora una voce, le palme sulla superficie fredda e intrisa di sangue, dell’altare.
Muto è stato Asi, per un intero giorno. A nulla sono valsi i sacrifici. La donna ha le ginocchia consumate per l’attesa, ma non desiste. Si alza, con un sospiro e scosta i capelli vermigli dalla faccia. L’occhio sinistro è solcato da un’ampia cicatrice, bianca e cieca è la pupilla. Il suo primo sacrificio ad Asi.

Il volto giovanile ha un cipiglio severo e concentrato, dimostra più anni di quelli che realmente ha vissuto. La gran sacerdotessa di Asi sfila da un sacchetto numerosi tasselli di legno intagliato e li posa su un drappo rosso sull’altare. Le rune inscritte sul legno sembrano emanare l’energia della natura e lei la percepisce con chiarezza. Sospira nuovamente le mani pallide afferrano i lembi del drappo rosso e fanno saltare nell’aria della sera i legnetti intagliati, che ricadono pigramente sull’altare. Ventisei simboli, un unico responso.
La giovane sacerdotessa sfiora lentamente le rune con la mano destra mormorando i loro nomi con dolcezza, poi chiude gli occhi, respirando l’odore di resina dei pini intorno a lei.

“si continua. E la vittoria sarà nostra. Questo è il volere di Asi”.

Non un dubbio, non un incertezza nella sua voce, che esclama chiara la volontà insindacabile del suo dio. E un’unica lacrima di gioia le solca l’occhio cieco, sola espressione del sollievo di aver ottenuto finalmente risposta.

_________________
Irene, creatrice, co-fondatrice del GRV e co-ideatrice dell'ambientazione.
per ogni dubbio o chiarimento su tingard o la religione degli Asi, ma anche per l'ambientazione in generale, e per inviare i vostri background, mandatemi un mp.

Muriel...Un' Apostrofo rosa tra le parole : "T'AMMAZZO" (cit.)

ah...e comunque...caotic and damn proud of it!
avatar
muriel
Organizzatore
Organizzatore

Messaggi : 8771
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum